Tour Citta imperiali e la citta blu 9 Giorni

Tour Citta imperiali e la citta blu 9 Giorni :

Il nostro tour citta imperiali e la citta blu del Marocco vi porta lungo la costa atlantica fino a Rabat e poi a  Meknes.  Esplorate le montagne del Rif e l’incantevole città di montagna blu di Chefchaouen prima di proseguire per Fes, la più antica e sacra delle città imperiali.  Da Fes, attraversate il Medio Atlante fino al maestoso deserto del Sahara, alla nostra famiglia nel cuore berbero di Amellago, e attraverso il drammatico Passo del Tichka fino a Marrakech.  Tornate sulla costa atlantica e nella vivace città balneare di Essaouira, prima di concludere il vostro tour a Casablanca.  Un tour davvero meraviglioso per scoprire tutto ciò che il Regno del Marocco ha da offrire.

Programma del Tour :
Giorno 1:  Arrivo a Marrakech:

All’arrivo all’aeroporto di Marrakech sarete accolti e trasferiti al nostro hotel nel centro della città. Questa sera ci sarà un incontro di benvenuto e cena alle ore 18:00, dopo di che sarete liberi di esplorare le delizie di Djemaa el Fna, l’esuberante piazza del mercato, che si anima letteralmente di notte. Pernottamento a Marrakech. (BB)

Giorno 2: Marrakech – Meknes :

Oggi ci rechiamo a Meknes, ci fermiamo alla città imperiale di Meknes, che è diventata nota come la Versailles del Marocco grazie ai suoi imponenti edifici e ai suoi elaborati monumenti. Dopo il tempo libero per esplorare la città, Pernottamento in Riad  a  Meknes. (BB)

Giorno 3: Meknes – Chefchaouen Citta blu:

Dopo colazione si inizia la visita di meknes la più piccola delle città imperiali. La visita di questa città inizierà varcando Bab Mansour, la più importante e notevole tra le porte di Meknes. Da qui al Mausoleo di Moulay Ismail, dove è necessario un abbigliamento adeguato.Da qui ai granai Hri Moulay Ismail; questo deposito per il grano è il monumento più importante della città imperiale, costruito con muri di argilla battuta mescolata con sassi e paglia (pisé). Si entrerà poi nel cuore della medina attraversando la piazza El-Hedim visitandone il mercato e i suk. poi se parte in direzione   Chefchaouen  arrivo e visita dedicata a questa deliziosa cittadina, fondata nel 1471 da Moulay Ali Rachid per contrastare l’avanzata dei portoghesi invasori. Chefchaouen è stata città “proibita” per aver accolto i Mori cacciati dall’Andalusia; gode di un clima straordinario, adagiata sotto i monti Tisouka e Meggou che fanno parte del sistema montuoso del Rif. L’influenza Andalusa si può vedere dalle bianche case con piccole finestre blu e protezioni in ferro battuto, la cittadina ha tre caratteristiche evidenti: il quartiere coloniale, quello moderno e la Medina con sette porte, la più famosa: Bab El Ayn.  cena e pernottamento in Riad

Giorno 4: Chefchaouen – Fes:

Dopo colazione  partenza a  fes per una visita allantica e più grande città medievale del mondo e la sua medina è una cacofonia di aromi, viste e suoni. Oggi ci godiamo una visita guidata di Fes el Bali – la vecchia città fortificata e visitare le tintorie, concerie prima di tornare al nostro hotel per prepararsi per una notte facoltativa di intrattenimento marocchino e cibo in un ristorante della città. Pernottamento a Fes. (HB)

Giorno 5: Fes – Midelt – Ziz Gorges Erfoud – Erg Chebbi – Camel trek nel Sahara:

Dopo la prima colazione ci imbarchiamo in un pittoresco viaggio verso Ifrane, attraverso colline ricoperte da boschi di querce da sughero e cedri giganti, patria di alcune scimmie barbaresi. Attraversando bei e tranquilli passi sia sul Medio che sull’Alto Atlante, vedremo per la prima volta l’incredibile architettura del sud. Pranzo a Midelt, raggiungibile attraverso una desolata pianura di macchia e deserto. Le drammatiche vette dell’Alto Atlante, che si ergono dietro la città, offrono uno sfondo spettacolare. Attraversando il Tizi-n-Talremt (Passo della She-Camel), scenderemo in una pianura desertica lungo la valle dello Ziz. Ci dirigiamo poi verso sud verso Erfoud e Rissani, un’enorme oasi con oltre sei milioni di palme, costeggiata da numerosi ksours (villaggi fortificati). Proseguendo lungo un suggestivo percorso che segna il passaggio al deserto, quando arriviamo a Merzouga saremo accolti con un bicchiere di tè. Abbiamo tempo per rilassarci, poi ci prepariamo a cavalcare cammelli nelle sabbie rosa delle dune più alte del Marocco. Avremo il tempo di passeggiare tra le dune prima del tramonto. La cena è servita, seguita da musica tradizionale e la notte in una tenda nomade. (HB)

Giorno 6: Merzouga – Oasi di Ziz – Rissani – Gola del Todra – Valle del Dades:

Se ci svegliamo abbastanza presto, possiamo assistere allo spettacolo dell’alba, quando il colore delle dune si combina con il gioco di ombre per creare uno spettacolo impressionante. Dopo una tazza di tè, cavalchiamo i cammelli per un paio d’ore (o meno; dipende da voi), nella Kasbah, farete colazione e doccia, prima di partire per il villaggio fortificato di Rissani nella regione del Tafilalt. Adagiato ai margini della valle dello Ziz, Rissani è un tradizionale villaggio desertico che ospita l’imponente Mausoleo di Moulay Ali Sharif, il primo sovrano della dinastia alawita, che qui prosperò nel XVII secolo. Viaggio attraverso le imponenti Gole del Todra e oltre il versante orientale delle montagne dell’Atlante fino all’Oasi di Tinerhir, con la sua verde valle di palme e villaggi locali, prima di continuare su un percorso panoramico attraverso la Valle del Dades, conosciuta anche come la ‘Valle delle 1000 Kasbah. Pernottamento nella valle del Dades. (HB)

Giorno 7: Valle del Dades – Skoura – Ouarzazate – Ait Benhaddou – Montagne dell’Atlante – Marrakech:

Dopo la prima colazione, attraverseremo i villaggi di questa affascinante zona, passando per i campi coltivati dalle donne berbere, con le cime dell’Alto Atlante come sfondo adeguato. Il nostro viaggio proseguirà poi verso Ouarzazate, lungo la Valle delle Rose, famosa per il suo Festival delle Rose a maggio, e oltre l’oasi Kasbah di Skoura. Un’oasi di charme con una Kasbah esotica, Ouarzazate, è stata protagonista di diversi film tra cui ‘The Sheltering Sky’, ci fermiamo per una visita alla Kasbah Taorirt, e al museo cinematografico, ci dirigiamo alla scoperta di Ait Benhaddou, un’incredibile kasbah antica e fortificata che è stata protagonista di molti film di successo, tra cui Gladiator e Laurence d’Arabia. Più tardi, proseguite attraverso pittoreschi villaggi e aspri paesaggi montani fino al passo Tizi-n-Tichkas, alto 7.414 piedi, nel cuore dell’Alto Atlante, prima di arrivare per due notti nella città imperiale di Marrakech. Un’escursione serale opzionale sarà la scelta giusta per concludere la giornata di Pernottamento a Marrakech. (BB)

Giorno 8: visita di Marrakech:

Facciamo una visita guidata e vediamo i luoghi d’interesse di Marrakech, quarta città imperiale del Marocco. All’interno delle mura della medina color rosa, un groviglio di strade tortuose e vicoli che si aprono su giardini verdeggianti e vivaci souk. Nel cuore della medina si trova Djemaa El Fna, l’esuberante piazza del mercato della città e sopra di essa si erge la famosa Moschea Koutoubia, l’edificio più alto della città. Il resto della giornata è libero di esplorare la città. Pernottamento a Marrakech. (BB)

Giorno 9: Marrakech a tempo libero – Trasferimento all’aeroporto:

La nostra avventura marocchina si conclude dopo la prima colazione e il check out dell’hotel, trasferimento in aeroporto.

Galleria Foto

Prenotazione Ora

captcha