Marocco città imperiali – Rabat, Fes, Meknes e Marrakech

Le città di Fez, Meknes, Marrakech e Rabat sono conosciute collettivamente come le città imperiali e, ad un certo punto della storia del Marocco, sono state tutte la capitale; Rabat è l’attuale detentore.

Di quali città stiamo parlando?

La città imperiali di Fes, Meknes, Marrakech e Rabat. Sono conosciute collettivamente come le città imperiali, e tutte, ad un certo punto della storia del Marocco, sono state la capitale; Rabat è l’attuale detentore. La più antica è Fez, fondata come capitale nel IX secolo sotto il sultano Idriss II, pronipote del profeta Maometto Maometto. Dopo la caduta della sua dinastia, gli Almoravides presero il controllo, e Marrakech divenne la loro capitale; ma Fez rimase una città importante, e da allora è stata capitale due volte sotto diversi governanti. Gli Almohadi presero il controllo nel XII secolo e costruirono come capitale una nuova città, Rabat, che fu sostituita, durante il dominio del famoso sultano del Marocco, Moulay Ismael, da Meknes. Rabat divenne di nuovo capitale sotto il protettorato francese, che iniziò nel 1912, e mantenne il titolo dopo l’indipendenza.

Città imperiali Fes :

Fez è stata sede del potere in Marocco per quattro diverse dinastie, per un totale di circa 650 anni. Costruito da Idris I tra il 789 e l’808, da allora i Marinidi, i Wattasidi e gli Alouiti hanno governato da qui. Fez ha rinunciato alla sua più recente presa del trono nel 1912, quando gli amministratori francesi decisero di trasferire la capitale a Rabat. Ma non ha mai rinunciato al suo patrimonio, e più che in qualsiasi altra parte del Marocco, e forse in tutto il mondo arabo, questo è il luogo dove vedere una città medievale, ancora viva, che respira ancora.

Città imperiali Marrakech :

Marrakech è stata la successiva città imperiale, fondata dagli Almoravidi nel 1062 dopo un periodo di instabilità che ha colpito il paese. Come la sua cugina del nord, la città è stata nel corso dei secoli in favore e in disaccordo con quattro diverse dinastie (Almoravidi, Almohadi, Saadi e Alaouite) che ne hanno fatto la loro capitale. Oggi è la città più famosa del Marocco e la migliore destinazione di Trip Advisor nel mondo 2015.

Città imperiali Meknes :

Meknes divenne una città imperiale nel XVII secolo, quando il leggendario Moulay Ismail la scelse come sua capitale. Il suo status rimase fino a quando suo nipote, Mohammad III, la trasferì nuovamente a Marrakech in seguito ad un terremoto che danneggiò gravemente il complesso del palazzo di Meknes. Oggi, Meknes è un gioiello da scoprire. Meno frenetica di Marrakech, meno famosa di Fez e senza il peso politico di Rabat, Meknes è un posto dove andare se si vuole scoprire il Marocco senza la folla.

Città imperiali Rabat :

La quarta città imperiali del Marocco, Rabat, divenne una città imperiale nel XVIII secolo, ma in realtà non divenne la capitale del Marocco fino al 1912, quando il controllo francese trasferì il titolo da Fez. E ‘rimasto così per oltre un secolo ed è ora un centro per la cultura e il turismo, nonché un patrimonio mondiale dell’UNESCO.